Hummus di ceci

L’hummus di ceci è una ricetta tipica del Medio Oriente che si prepara in diverse nazioni, tanto che la ricetta vede varianti anche rilevanti a seconda dei luoghi. Molte sono anche, come accade spesso per le preparazioni tradizionali italiane, le versioni familiari della ricetta.

Secondo le ricerche più accreditate, la ricetta dell’hummus è originaria del Libano, da dove si è diffusa nei paesi limitrofi, fino a diventare un vero portabandiera della cucina israeliana e palestinese. In ogni caso, tutte le versioni di hummus sono caratterizzate da una crema morbida, il cui ingrediente principale è la farina di ceci. L’hummus viene comunemente servito con pane azzimo o con la pita, un pane piatto e rotondo. Nella cucina moderna, l’hummus è diventato anche una crema di accompagnamento per le verdure fresche.


Per l'hummus

  • 150 g di ceci
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b. di sale
  • 1 pizzico di peperoncino
  • 30-50 ml circa di acqua
  • 3 cucchiai (30 ml) di olio extravergine d'oliva
  • succo di limone non trattato
  • 10 g (1 cucchiaio) di tahina

Per servire

  • qualche foglia di menta
  • 1 spolverizzata di paprica dolce
  • 2 pezzi di pita o di pane azzimo


Prima di tutto, è importante procurarsi o preparare la tahina, la salsa di sesamo che conferisce il sapore tipico a questa crema.

Ingredienti per 4 persone:

Ammollate i ceci circa 12 ore prima di iniziare la preparazione dell’hummus, quindi sciacquateli e lessateli in abbondante acqua bollente. Scolateli quando saranno morbidi, circa dopo 20-30 minuti. Raccogliete i ceci nel calice di un frullatore poi unite la tahina, il succo di limone spremuto fresco, l’ aglio, l’olio extravergine di oliva e la  paprica. Frullate fino a ottenere una crema liscia e omogenea. Dividete l’hummus in porzioni, meglio se in quattro piccole ciotole, e servite con un filo di olio extravergine e del pane azzimo.

 

 

La tahina si può acquistare pronta anche nei supermercati della grande distribuzione, ormai forniti anche di prodotti tipici della cucina orientale. In alternativa, la si può facilmente realizzare in casa con semi di  sesamo e olio di sesamo: ogni 100 g di semi dovranno essere aggiunti circa 20 ml di olio. La realizzazione pratica prevede di tostare i semi in una padella antiaderente per qualche minuto, quindi di frullare a crema con l’olio. La crema ottenuta deve essere filtrata attraverso le maglie di un colino.

 

PROPIETA’

L’hummus è un alimento piuttosto calorico: una porzione apporta circa 170 kcal. I macronutrienti che maggiormente contribuiscono all’apporto calorico sono i carboidrati, che ne rappresentano il 12% circa del peso, e i grassi, che sono il’11 %. Decisamente inferiore l’apporto di proteine: solo il 4% del peso. Interessante la quantità di  fibre: circa il 3%.

Servito con una porzione di pane azzimo, sostituisce un primo piatto: a questo si dovrebbe fare attenzione quando l’hummus viene servito a inizio di un pasto. Quest’ultimo sarebbe meglio concluderlo con una porzione di verdure fresche condita con poco olio e spezie o  erbette aromatiche, nonché del tofu o del pesce al forno.

I semi e l’olio di sesamo, impiegati per dare sapore all’hummus, sono una buona fonte di  vitamina E e acido linoleico, che ha dimostrato di essere efficace nella protezione del sistema cardiovascolare. Inoltre, è una fonte di tutti gli aminoacidi essenziali. Per tale motivo, è importante inserite l’hummus in un pasto che preveda eventualmente di esaltare queste caratteristiche: meglio del pesce, altra fonte di grassi buoni, o il tofu.


Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette/Antipa...



Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette/Antipa...

emozione3-il-regalo-perfetto